search instagram arrow-down

La mappa

Ill 6

Cosa resta della Torino industriale?

Gli Spettri della Dora dà una risposta a questa domanda attraverso un’inchiesta sulla storia del quartiere Spina 3: ex cuore industriale di Torino, costruito lungo gli argini del secondo fiume della città.  

Uno scenario che con il suo milione di metri quadrati, rappresenta uno fra i più grandi interventi del Piano Regolatore di Torino e che ha comportato circa 800 milioni di euro di investimenti complessivi.

Frutto di sei mesi di ricerche, raccolta di documenti, analisi di dati, interviste con esperti ed incontri con i cittadini, Gli Spettri della Dora mostra il lato oscuro di una deindustrializzazione realizzata in tempi veloci, senza il coinvolgimento dei cittadini e le minime tutele ambientali.

L’inchiesta si presenta come un portale web diviso in capitoli. Ognuno affronta le problematiche della zona: l’inquinamento dell’acqua con Cromo 6, le bonifiche del suolo dai rifiuti dopo la demolizione delle fabbriche, la distruzione del patrimonio archeologico industriale e la costruzione del nuovo quartiere attuata ignorando le necessità degli abitanti.

 

Rispondi
Your email address will not be published. Required fields are marked *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: